Canarini, parte l’iniziativa ”Ti racconto la ”Gialla”…”

admin/ marzo 24, 2018/ Amministrazione/ 0 comments

La Asd Canarini Rocca di Papa 1926, attraverso il Direttivo presieduto da Antonio Gentili, lancia una nuova iniziativa, riproponendo quanto promesso durante i festeggiamenti dei 90 anni della società. La promessa che vogliamo mantenere è ricostruire la storia della nostra Società attraverso i racconti e le testimonianze di chi, in qualche modo, ha avuto esperienze con la nostra quadra di calcio.
Facciamo appello, nel nome dello sport, a tutti coloro che hanno partecipato e permesso che la nostra ”Gialla” raggiungesse il traguardo dei nove decenni di vita, siano essi Dirigenti, ex calciatori, sostenitori o semplici tifosi, che abbiano storie aneddoti e fatti da raccontare.
Il compito non è facile, ma partiamo da una base di centinaia di foto che grazie a voi cittadini abbiamo raccolto e per questo non finiremo mai di ringraziarvi, ma abbiamo bisogno ancora della vostra collaborazione. E’ stato costituito a proposito un gruppo di lavoro che si è proposto della raccolta di notizie e informazioni. Se volete, potrà contattarvi per incontravi nei modi e nei tempi da voi stabiliti.
Molti di voi saranno contattati direttamente, ma sicuramente per molti altri non si ha la possibilità di poterlo fare. Qualsiasi testimonianza o segnalazione può essere girata ai seguenti contatti: la mail segretariacanarini@gmail.com, il numero di telefono 0683799628 o comunicando il proprio nominativo e recapito telefonico presso ”La Casina dei Pini” in Piazza della Repubblica per concordare l’incontro.
Facciamo di nuovo appello affinché la vostro storia diventi un modo per allungare il filo della memoria e per non disperderlo nel tempo.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>
*
*